Dopo aver prelevato gli alberi più pregiati destinati al commercio di legname, la foresta viene incendiata con conseguente uccisione di animali e piante. Nel corso degli ultimi trent'anni l'allevamento di bestiame da macello ha messo seriamente in pericolo le foreste tropicali dell'America Latina. E' il caso dell'Amazzonia, dove la distruzione delle foreste per creare grandi allevamenti bovini, le fazendas, è la principale causa della distruzione delle foreste. I grandi allevatori abbandonano la terra alle mandrie in fattorie estese chilometri su quadrati.

 

In America Latina il disboscamento di immense aree di foresta è stato incoraggiato dai governi con particolari agevolazioni fiscali e la concessione di sussidi da parte della Banca Mondiale, allo scopo di produrre carne di manzo a buon mercato per il consumo nazionale ma soprattutto per l'esportazione sui mercati internazionali.

 

Joomla templates by a4joomla